I tatuaggi di Michael I NEW TATTOOS 2011

Quante di voi durante un episodio di Prison Break hanno imprecato davanti al televisore affinchè Michael Scofield si togliesse quella dannatissima maglietta/canotta/tuta blu per mostrarci il suo torso nudo ricoperto dai tatuaggi?
Quante hanno sperato che il sistema carcerario americano prevedesse almeno 10 docce al giorno al fine di vederlo mezzo nudo sotto l’acqua?O con quel delizioso asciugamano legato in vita?!
Bene l’oggetto dei nostri desideri,ossia il TATUAGGIO,che ricopre interamente l'intera parte superiore del corpo (torace, dorso e braccia) di Michael/Wentworth a suo dire è il tattoo più ambizioso della storia della televisione,ed è vero.



Vediamo qualche curiosità su di esso:

-E’ un articolato disegno che rimanda al linguaggio figurativo gotico, sotto di esso vi sono le planimetrie della prigione dove è detenuto Lincoln e dove si è fatto incarcerare lo stesso Michael.


-I tatuaggi sono stati disegnati da Tom Berg della SoCal Tattoo, già autore dei tatuaggi presenti sul corpo di Ralph Fiennes nel film Red Dragon (2002).




-Per applicarli sul corpo di Wentworth occorre un team composto almeno da due persone: in un arco di tempo che varia tra le quattro e le cinque ore vengono applicate sul corpo di Wentoworth una serie di decalcomanie che, incastrate come un gigantesco puzzle, vengono a formare l'immenso disegno. I tatuaggi rimangono sulla pelle circa 15-20 giorni altrimenti possono essere rimossi attraverso dei speciali solventi. In ogni caso raramente si è resa necessaria l'applicazione dell'intero disegno: in molti casi durante gli episodi è stata messa a fuoco una sola immagine e quindi l'applicazione si è ridotta a quel determinato particolare.





- L'intero tatuaggio, in cui emergono immagini di demoni e angeli, non nasconde soltanto le planimetrie della prigione ma, come afferma il produttore Paul Scheuring[, può essere considerato anche come un'allegoria. L'immagine dell'ascensione dei demoni sul braccio sinistro e, viceversa, quella degli angeli su quello destro potrebbero infatti suggerire l'idea che Michael è una sorta di antieroe: sta compiendo qualcosa di sbagliato come progettare un'evasione da un carcere per fare però qualcosa di profondamente giusto, liberare il fratello incriminato erroneamente di omicidio di primo grado. Uno dei più importanti temi della serie è infatti che non c'è nulla che sia completamente giusto o sbagliato.


- La planimetrie non sono chiaramente visibili ad occhio nudo. In particolare il torace, caratterizzato dall'immagine di un angelo che sta per essere colpito da un demone, contiene le planimetrie dei passaggi sotterranei della prigione mentre il dorso, dove si vede un angelo attaccare a sua volta un demone, nasconde invece la visuale dall'alto del Fox River, come se fosse vista da un elicottero.


- Sulle braccia non ci sono soltanto disegni che richiamano ancora il linguaggio gotico, ma anche parole e numeri, scritti al rovescio o sottosopra o ancora simboli che possono essere letti solamente attraverso uno specchio, che rimandano a parti del piano di Michael o che funzionano come "promemoria".



Blog Archive

My Blog List